L’itinerario concettuale di Labriola incarna un momento di passaggio dal fertile vincolo – istituito soprattutto da Bertrando Spaventa – con Kant, Hegel e Herbart a una meditazione filosofica attenta soprattutto agli svolgimenti delle scienze speciali. L’innesto della filosofia della praxis sulla teoria genetica, risultata dal confronto con le scienze, imprime alla concezione di partenza una decisiva trasformazione. L’articolo ripercorre questo passaggio cruciale soppesando continuità e discontinuità, per mettere a fuoco la specificità del materialismo storico labrioliano nel quadro del marxismo della Seconda Internazionale. Nel corso dell’esposizione l’autore commenta alcune tesi presentate nell’introduzione a una nuova edizione di tutti gli scritti teorici e pedagogici di Labriola, a cura di Luca Basile e Lorenzo Steardo.

Antonio Labriola nella storia della cultura. A proposito di una recente edizione degli scritti

BONDÌ D
2015

Abstract

L’itinerario concettuale di Labriola incarna un momento di passaggio dal fertile vincolo – istituito soprattutto da Bertrando Spaventa – con Kant, Hegel e Herbart a una meditazione filosofica attenta soprattutto agli svolgimenti delle scienze speciali. L’innesto della filosofia della praxis sulla teoria genetica, risultata dal confronto con le scienze, imprime alla concezione di partenza una decisiva trasformazione. L’articolo ripercorre questo passaggio cruciale soppesando continuità e discontinuità, per mettere a fuoco la specificità del materialismo storico labrioliano nel quadro del marxismo della Seconda Internazionale. Nel corso dell’esposizione l’autore commenta alcune tesi presentate nell’introduzione a una nuova edizione di tutti gli scritti teorici e pedagogici di Labriola, a cura di Luca Basile e Lorenzo Steardo.
metodo genetico
materialismo storico
previsione morfologica
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Discussione Labriola RSdF_2015.pdf

non disponibili

Dimensione 5.87 MB
Formato Adobe PDF
5.87 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/1052049
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 1
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact