In conclusione, l’opera qui recensita e il suo Autore dovrebbero a parere di chi scrive ricevere, in aggiunta all’incondizionato apprezzamento della comunità scientifica, un encomio solenne da parte delle Istituzioni italiane, per lo straordinario contributo offerto alla diffusione della nostra cultura giuridica, depositaria privilegiata della tradizione romanistica, e al suo rafforzamento nel contesto globalizzato per mezzo di un fecondo dialogo con le altre grandi culture giuridiche e così anche e specialmente con quella cinese.

Recensione di: S. Porcelli, HETONG E CONTRACTVS. Per una riscoperta dell’idea di reciprocità nel dialogo tra diritto cinese e diritto romano

Tescaro, M.
2020

Abstract

In conclusione, l’opera qui recensita e il suo Autore dovrebbero a parere di chi scrive ricevere, in aggiunta all’incondizionato apprezzamento della comunità scientifica, un encomio solenne da parte delle Istituzioni italiane, per lo straordinario contributo offerto alla diffusione della nostra cultura giuridica, depositaria privilegiata della tradizione romanistica, e al suo rafforzamento nel contesto globalizzato per mezzo di un fecondo dialogo con le altre grandi culture giuridiche e così anche e specialmente con quella cinese.
Cina
Contratto
Donazione
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/1049297
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact