Con il Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza, contenuto nel d. lgs. 12 gennaio 2019, n. 14, il diritto della crisi d’impresa si è occupato per la prima volta dei rapporti di lavoro subordinato. L’autore esamina i principi generali della riforma e fornisce una panoramica delle norme dedicate a questi rapporti (sospensione, trasferimento d’azienda o di ramo d’azienda, concordato preventivo, cessazione). Egli conclude, ritenendo che nel Codice prevalgono i profili di continuità con l’attuale regolamentazione, pur se non mancano alcune previsioni innovative, e che il Codice darà vita ad un più compiuto statuto dei lavoratori nelle imprese in crisi.

Verso uno statuto dei lavoratori nelle imprese in crisi

Andrea Pilati
2020

Abstract

Con il Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza, contenuto nel d. lgs. 12 gennaio 2019, n. 14, il diritto della crisi d’impresa si è occupato per la prima volta dei rapporti di lavoro subordinato. L’autore esamina i principi generali della riforma e fornisce una panoramica delle norme dedicate a questi rapporti (sospensione, trasferimento d’azienda o di ramo d’azienda, concordato preventivo, cessazione). Egli conclude, ritenendo che nel Codice prevalgono i profili di continuità con l’attuale regolamentazione, pur se non mancano alcune previsioni innovative, e che il Codice darà vita ad un più compiuto statuto dei lavoratori nelle imprese in crisi.
codice della crisi
lavoro subordinato
statuto
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/1049143
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact