Nell’immaginario sociale la figura del caregiver è rappresentata dalla donna. Con le trasformazioni sociali moderne, la condizione e la posizione della donna nell’attività di cura si modifica, creando anche un diverso vissuto emotivo. Verrà qui presentata l’analisi dei dati dello studio Il rapporto tra il lavoro di cura e le emozioni che questo lavoro suscita, che si è svolto a fine giugno 2018, coinvolgendo in due web discussion 20 donne e 20 uomini. Nello studio si è cercato di rispondere ai seguenti quesiti di ricerca: – nell’immaginario sociale, quali sono le emozioni che prova la donna caregiver impegnata nell’attività di cura? – se nell’immaginario sociale, il caregiver è donna, quali emozioni le donne intervistate attribuiscono alla donna caregiver? Emergono emozioni, o stati emotivi, diversi rispetto all’immaginario sociale maschile? I risultati qui discussi hanno evidenziato che il caregiver donna prova ansia, paura e rabbia, ma è, soprattutto, preponderante la vergogna, dovuta al senso di inadeguatezza e al peso che hanno le aspettative individuali e sociali sul proprio vissuto.

Quel senso di inadeguatezza.... Paura e vergogna nella donna caregiver

Viviani D.
2021

Abstract

Nell’immaginario sociale la figura del caregiver è rappresentata dalla donna. Con le trasformazioni sociali moderne, la condizione e la posizione della donna nell’attività di cura si modifica, creando anche un diverso vissuto emotivo. Verrà qui presentata l’analisi dei dati dello studio Il rapporto tra il lavoro di cura e le emozioni che questo lavoro suscita, che si è svolto a fine giugno 2018, coinvolgendo in due web discussion 20 donne e 20 uomini. Nello studio si è cercato di rispondere ai seguenti quesiti di ricerca: – nell’immaginario sociale, quali sono le emozioni che prova la donna caregiver impegnata nell’attività di cura? – se nell’immaginario sociale, il caregiver è donna, quali emozioni le donne intervistate attribuiscono alla donna caregiver? Emergono emozioni, o stati emotivi, diversi rispetto all’immaginario sociale maschile? I risultati qui discussi hanno evidenziato che il caregiver donna prova ansia, paura e rabbia, ma è, soprattutto, preponderante la vergogna, dovuta al senso di inadeguatezza e al peso che hanno le aspettative individuali e sociali sul proprio vissuto.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/1048382
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact