«La propaganda è respinta a scuola»: la resistenza degli insegnanti norvegesi