Autonomia regionale differenziata: un'occasione per ripensare l'area vasta