Sino a che punto la gravità di un infarto preclude un programma riabilitativo?