Il ‘fare misericordia’ con i malati, e in particolare con i malati di lebbra, nei secoli XII e XIII segnò il percorso esistenziale di una moltitudine di uomini e donne, i quali, talvolta temporaneamente, talvolta per tutta la vita, interpretarono l’attenzione evangelica per i poveri e per gli ‘ultimi’ sperimentando forme di condivisione e di convivenza con i lebbrosi all’interno degli ospedali ad essi dedicati.

“E lo stesso Signore mi condusse in mezzo a loro e feci misericordia con loro”. Le comunità dei lebbrosi nelle città italiane basso medievali.

Mariaclara Rossi
2019

Abstract

Il ‘fare misericordia’ con i malati, e in particolare con i malati di lebbra, nei secoli XII e XIII segnò il percorso esistenziale di una moltitudine di uomini e donne, i quali, talvolta temporaneamente, talvolta per tutta la vita, interpretarono l’attenzione evangelica per i poveri e per gli ‘ultimi’ sperimentando forme di condivisione e di convivenza con i lebbrosi all’interno degli ospedali ad essi dedicati.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/1009415
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact