Il contributo presenta un monumento funerario inedito con raffigurazioni di armi evidenziato in reimpiego in una casa privata a Sandrà, una località di Castelnuovo del Garda (Verona) che ha già restituito nel tempo numerose testimonianze di età romana. La prima parte del lavoro è dedicata all’inquadramento storico-topografico dell’area, al fine di contestualizzare il manufatto, che nella seconda parte viene descritto e inquadrato cronologicamente, nell’ambito anche di un censimento su base epigrafica e archeologica dei militari attestati nell’ager di Verona nella prima età imperiale.

Un nuovo rilievo funerario con armi dal veronese

P. Basso;
2019-01-01

Abstract

Il contributo presenta un monumento funerario inedito con raffigurazioni di armi evidenziato in reimpiego in una casa privata a Sandrà, una località di Castelnuovo del Garda (Verona) che ha già restituito nel tempo numerose testimonianze di età romana. La prima parte del lavoro è dedicata all’inquadramento storico-topografico dell’area, al fine di contestualizzare il manufatto, che nella seconda parte viene descritto e inquadrato cronologicamente, nell’ambito anche di un censimento su base epigrafica e archeologica dei militari attestati nell’ager di Verona nella prima età imperiale.
monumento funerario, età romana, fregio con armi, militari, Castelnuovo del Garda
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Basso, Bovo_Eidola 2019.pdf

solo utenti autorizzati

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Accesso ristretto
Dimensione 2.88 MB
Formato Adobe PDF
2.88 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/1001802
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 0
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact