I libri che recensiva li leggeva in seguito. Così sapeva già quello che pensava