I libros de caballerías crearono una rete internazionale di lettori appassionati, come Teresa d’Avila, l’Imperatore Carlo V, i mietitori del Chisciotte. Le reti della produzione e commercio del libro mettevano in rapporto editori, mecenati, librai, tipografi, e traduttori, che tessevano relazioni tra Italia e Spagna. Il Progetto Mambrino studia queste relazioni e mette le informazioni in Rete a disposizione degli studiosi. Censisce i romanzi di matrice spagnola del Rinascimento italiano, registra gli esemplari di ogni edizione localizzati in tutto il mondo. Sono state digitalizzate le collezioni degli Amadises e Palmerines delle biblioteche di Verona e di Vicenza. Internet, la Rete per antonomasia, apre nuove possibilità per la ricerca.

Reti di libri, libri in rete. Libros de caballerías tra Italia e Spagna

Bognolo
2018

Abstract

I libros de caballerías crearono una rete internazionale di lettori appassionati, come Teresa d’Avila, l’Imperatore Carlo V, i mietitori del Chisciotte. Le reti della produzione e commercio del libro mettevano in rapporto editori, mecenati, librai, tipografi, e traduttori, che tessevano relazioni tra Italia e Spagna. Il Progetto Mambrino studia queste relazioni e mette le informazioni in Rete a disposizione degli studiosi. Censisce i romanzi di matrice spagnola del Rinascimento italiano, registra gli esemplari di ogni edizione localizzati in tutto il mondo. Sono state digitalizzate le collezioni degli Amadises e Palmerines delle biblioteche di Verona e di Vicenza. Internet, la Rete per antonomasia, apre nuove possibilità per la ricerca.
978-88-907897-3-1
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/984583
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact