Epidemiologia e tipizzazione molecolare su 135 ceppi di Staphylococcus aureus meticillino resistenti isolati secondo il programma di screening del sistema di sorveglianza su ceppi multi resistenti e su emocoluture. 94 ceppi solati da tamponi faringei e rettali e 41 da emocolture del policlinico di Verona " G. Rossi.SLa ricerca in questo ambito si occupa dello studio di nuove strumenti diagnostici e terapia salvavita che permettano di individuare velocemente ceppi multi-resistenti, in campioni clinici riducendo i tempi di refertazione, per dare garanzia di una corretta e immediata terapia. STudio di una triplex real time home-made che indivia direttamente da campione la specie,la resistenza alla meticillina e la presenza della tossina PVL.Abbiamo inoltre caratterizzato la cassetta cromosomica mobile SCCmec e le rispettive correlazione con i diversi profili di antibiotico resistenza tra 6 spa-type più rappresentativi quali: t032 CC22, t1036 CC22, t1214 CC22 ,t022 CC22, t041 CC5 ,t121 CC8, ricercati su 135 ceppi di MRSA provenienti da tamponi faringei, rettali e emocolture di cui rispettivamente 94 da tamponi rettali e faringei e 41 da emocolture. 128 ceppi sono stati ritrovati appartenenti al tipo SCCmec IV e 7 appartenenti al tipo t041 appartenenti a SCCmec I, rispettivamente tutti tutti di classe B. Abbiamo notato inoltre che nei 41 ceppi isolati da emocolture mancano gli spa-type t1036 e t022 considerati tra i “6 rappresentativi” ritrovati in questo studio. Il nostro pensiero, per le ricerche future sarà quello di aumentare il numero di ceppi isolati da emocolture. Abbiamo individuato un nuovissimo spa-type t16026 CC22 sottomesso nell’anno 2016.Possiamo quindi concludere che i ceppi di MRSA isolati presso i reparti di anestesia e rianimazione, terapia intensiva, medicina interna, oncologia, pediatria, centro ustioni del policlinico di Verona “G. Rossi” hanno un profilo molecolare attribuibile per definizione ai ceppi comunitari CA-MRSA ma un profilo di multi- resistenza tipico dei ceppi ospedalieri e solo 6 ceppi presentano il gene pvl.Quindi possiamo ipotizzare ad un cambiamento epidemiologico e microbiologico di ceppi di MRSA isolati in questa parte dell’Italia e si potrebbe inoltre proporre un cambiamento di definizione dei CA-MRSA.Un altro obiettivo è stato quello di studiare una Real-time PCR che rilevasse rapidamente la resistenza alla meticillina , il fattore di virulenza PVL direttamente da un campione clinico e il gene nuc (specie -specifico) . Questa tecnica presentata in questo studio può identificare e differenziare MRSA, MSSA, resistente alla meticillina, Stafilococchi negativi alla coagulasi (MR-CNS) con un significato diagnostico e terapeutico di notevole importanza e una riduzione dei tempi di refertazione dalle 48h ad 1h 30 minuti. Questa tecnica automatizzata e standardizzata ha come risultato una concordanza del 100% con le tecniche molecolari standard , il 100% di specificità e una sensibilità di 514 UFC/ml.tudio del profilo antibiotico.

Epidemiology, molecular and phenotipic typing of Methicillin Resistant Staphylococcus aureus (MRSA) strains isolated from multi-drug resistant screening program and blood culture.

Liliana Galia
2018

Abstract

Epidemiologia e tipizzazione molecolare su 135 ceppi di Staphylococcus aureus meticillino resistenti isolati secondo il programma di screening del sistema di sorveglianza su ceppi multi resistenti e su emocoluture. 94 ceppi solati da tamponi faringei e rettali e 41 da emocolture del policlinico di Verona " G. Rossi.SLa ricerca in questo ambito si occupa dello studio di nuove strumenti diagnostici e terapia salvavita che permettano di individuare velocemente ceppi multi-resistenti, in campioni clinici riducendo i tempi di refertazione, per dare garanzia di una corretta e immediata terapia. STudio di una triplex real time home-made che indivia direttamente da campione la specie,la resistenza alla meticillina e la presenza della tossina PVL.Abbiamo inoltre caratterizzato la cassetta cromosomica mobile SCCmec e le rispettive correlazione con i diversi profili di antibiotico resistenza tra 6 spa-type più rappresentativi quali: t032 CC22, t1036 CC22, t1214 CC22 ,t022 CC22, t041 CC5 ,t121 CC8, ricercati su 135 ceppi di MRSA provenienti da tamponi faringei, rettali e emocolture di cui rispettivamente 94 da tamponi rettali e faringei e 41 da emocolture. 128 ceppi sono stati ritrovati appartenenti al tipo SCCmec IV e 7 appartenenti al tipo t041 appartenenti a SCCmec I, rispettivamente tutti tutti di classe B. Abbiamo notato inoltre che nei 41 ceppi isolati da emocolture mancano gli spa-type t1036 e t022 considerati tra i “6 rappresentativi” ritrovati in questo studio. Il nostro pensiero, per le ricerche future sarà quello di aumentare il numero di ceppi isolati da emocolture. Abbiamo individuato un nuovissimo spa-type t16026 CC22 sottomesso nell’anno 2016.Possiamo quindi concludere che i ceppi di MRSA isolati presso i reparti di anestesia e rianimazione, terapia intensiva, medicina interna, oncologia, pediatria, centro ustioni del policlinico di Verona “G. Rossi” hanno un profilo molecolare attribuibile per definizione ai ceppi comunitari CA-MRSA ma un profilo di multi- resistenza tipico dei ceppi ospedalieri e solo 6 ceppi presentano il gene pvl.Quindi possiamo ipotizzare ad un cambiamento epidemiologico e microbiologico di ceppi di MRSA isolati in questa parte dell’Italia e si potrebbe inoltre proporre un cambiamento di definizione dei CA-MRSA.Un altro obiettivo è stato quello di studiare una Real-time PCR che rilevasse rapidamente la resistenza alla meticillina , il fattore di virulenza PVL direttamente da un campione clinico e il gene nuc (specie -specifico) . Questa tecnica presentata in questo studio può identificare e differenziare MRSA, MSSA, resistente alla meticillina, Stafilococchi negativi alla coagulasi (MR-CNS) con un significato diagnostico e terapeutico di notevole importanza e una riduzione dei tempi di refertazione dalle 48h ad 1h 30 minuti. Questa tecnica automatizzata e standardizzata ha come risultato una concordanza del 100% con le tecniche molecolari standard , il 100% di specificità e una sensibilità di 514 UFC/ml.tudio del profilo antibiotico.
Antibiotico,resistenza
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
tesi completa liliana.doc si.doc COMMISSIONE - Copia.pdf

embargo fino al 31/03/2020

Descrizione: Tesi di Dottorato. Questo studio si è occupato della tipizzazione molecolare di ceppi meticillino -resistenti di Staphylococcus aureus (MRSA) isolati secondo il piano di sorveglianza dei ceppi multiresistenti del policlinico di Verona G.rossi. Si descriverà inoltre lo studio di una Real- time home-made direttamente da campione clinico che ha come obiettivo quello di ridurre i tempi refertazione e somministrazione in tempo breve della terapia adeguata.
Tipologia: Tesi di dottorato
Licenza: Creative commons
Dimensione 3.4 MB
Formato Adobe PDF
3.4 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/981027
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact