Simboli di ieri, funzioni di oggi: edifici di Verona tra caducità e paradosso