L’America degli anni venti e trenta nei resoconti degli scrittori sovietici: «O’Kéj» di Boris Pil’njak