Di fronte alla crisi attuale, che è ormai pervasiva, Kristeva immagina un nuovo umanesimo capace di salvare la singolarità, con tutti i limiti e le indistinzioni dei confini dovuti alla sua matrice materna. Il futuro di uomini e donne dipende da quest’umanesimo e dalla sua effettiva possibilità di incrociare biologia e senso, natura e cultura, affetti e parole, sacro e religioso.

L'ateismo mistico di Julia Kristeva

Vantini, Lucia
2015-01-01

Abstract

Di fronte alla crisi attuale, che è ormai pervasiva, Kristeva immagina un nuovo umanesimo capace di salvare la singolarità, con tutti i limiti e le indistinzioni dei confini dovuti alla sua matrice materna. Il futuro di uomini e donne dipende da quest’umanesimo e dalla sua effettiva possibilità di incrociare biologia e senso, natura e cultura, affetti e parole, sacro e religioso.
9788857525570
Kristeva, religione, sacro, umanesimo
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/970347
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact