La tesi che propongo in questo contributo è che l’ordine del sentire (ordo amoris) funzionalizzi un processo di trasformazione esistenziale quando integra una competenza assiologica – relativa alla capacità di cogliere i valori (Wertnehmung) – con una competenza sul piano riflessivo relativa all’ideare creativo. Qui di seguito prenderò in considerazione in modo più diffuso il primo aspetto, considerando il problema dell’ideazione limitatamente alla tesi di Spinoza delle «idee adeguate».

L'importanza delle emozioni e dell'ideazione per una filosofia come trasformazione

CUSINATO, Guido
2017-01-01

Abstract

La tesi che propongo in questo contributo è che l’ordine del sentire (ordo amoris) funzionalizzi un processo di trasformazione esistenziale quando integra una competenza assiologica – relativa alla capacità di cogliere i valori (Wertnehmung) – con una competenza sul piano riflessivo relativa all’ideare creativo. Qui di seguito prenderò in considerazione in modo più diffuso il primo aspetto, considerando il problema dell’ideazione limitatamente alla tesi di Spinoza delle «idee adeguate».
978-8857538976
emozione, umore, sentimento, fenomenologia, persona, Ratcliffe, Spinoza, idee adeguate, ideazione
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/969089
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact