L’abitudine a intrecciare tra loro media diversi, come fili di uno stesso arazzo, ci è ormai talmente familiare da farci accettare come naturale quanto fino a soltanto pochi anni fa sarebbe apparso bizzarro e comunque degno di nota. È innegabile, inoltre, che questa tendenza sia più comune tra bambini e ragazzi, per i quali tali contaminazioni sono così abituali da sottoporle raramente a un vaglio critico. Tuttavia, proprio portarli a riflettere in modo più attento e profondo su tali intrecci e reciproche influenze può essere un viatico attraverso cui far passare un consumo mediale più consapevole. Il volume presenta gli strumenti necessari per addentrarsi nel mondo di rimandi e collegamenti “multi, trans e cross mediali” che caratterizza il consumo culturale di bambini e ragazzi e, in particolare, illustra gli elementi di crossmedialità presenti tra tre media narrativi (Letteratura, Cinema e Televisione). Partendo dalle definizioni di consumo e prodotto culturale e di Audience Studies, il testo presenta un percorso di Media Literacy, organizzato in tre macro-fasi: la prima dedicata alla conoscenza dei prodotti mediali che sono oggetto del percorso, la seconda focalizzata sull’analisi dei prodotti mediali e la terza finalizzata all’elaborazione di una restituzione critica e creativa di tale analisi. Lo scopo del percorso è quello di incoraggiare bambini e ragazzi a un consumo culturale attivo, oltre che competente, capace di porsi quale stimolo di un pensiero critico e riflessivo.

Lavagne tra pagine e schermi. Un percorso di Media Literacy crossmediale come educazione al consumo critico

SILVA, Roberta
2017-01-01

Abstract

L’abitudine a intrecciare tra loro media diversi, come fili di uno stesso arazzo, ci è ormai talmente familiare da farci accettare come naturale quanto fino a soltanto pochi anni fa sarebbe apparso bizzarro e comunque degno di nota. È innegabile, inoltre, che questa tendenza sia più comune tra bambini e ragazzi, per i quali tali contaminazioni sono così abituali da sottoporle raramente a un vaglio critico. Tuttavia, proprio portarli a riflettere in modo più attento e profondo su tali intrecci e reciproche influenze può essere un viatico attraverso cui far passare un consumo mediale più consapevole. Il volume presenta gli strumenti necessari per addentrarsi nel mondo di rimandi e collegamenti “multi, trans e cross mediali” che caratterizza il consumo culturale di bambini e ragazzi e, in particolare, illustra gli elementi di crossmedialità presenti tra tre media narrativi (Letteratura, Cinema e Televisione). Partendo dalle definizioni di consumo e prodotto culturale e di Audience Studies, il testo presenta un percorso di Media Literacy, organizzato in tre macro-fasi: la prima dedicata alla conoscenza dei prodotti mediali che sono oggetto del percorso, la seconda focalizzata sull’analisi dei prodotti mediali e la terza finalizzata all’elaborazione di una restituzione critica e creativa di tale analisi. Lo scopo del percorso è quello di incoraggiare bambini e ragazzi a un consumo culturale attivo, oltre che competente, capace di porsi quale stimolo di un pensiero critico e riflessivo.
978-88-917-2620-9
Media Literacy, crossmedialità, Cognitive Cultural Studies
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Silva - Lavagne tra pagine e schermi.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Accesso ristretto
Dimensione 5.6 MB
Formato Adobe PDF
5.6 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/964195
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact