Jacques Lacan, l'economia dell'assoluto