L'articolo esamina l'opera teatrale di Jean Tardieu come un caso esemplare di privilegiamento delle forme teatrali brevi nel Novecento, indicando la particolare declinazione che la scelta della bervità impone agli elementi lirici, comici, parodici del teatro tardiviano.

La forma drammaturgica breve: il caso Jean Tardieu

PASQUALICCHIO, Nicola
2016-01-01

Abstract

L'articolo esamina l'opera teatrale di Jean Tardieu come un caso esemplare di privilegiamento delle forme teatrali brevi nel Novecento, indicando la particolare declinazione che la scelta della bervità impone agli elementi lirici, comici, parodici del teatro tardiviano.
978-88-99200-91-6
Jean Tardieu, forma breve, teatro dell'assurdo, parodia
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/957468
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact