Il capitolo si propone di capire in che modo la normativa europea in ambito di istruzione e formazione professionale incida sulle competenze legislative e amministrative attribuite alla Provincia autonoma di Bolzano dallo Statuto d’autonomia in materia di scuola e formazione, da leggi costituzionali, ivi inclusa la riforma del titolo V della Costituzione italiana del 2001, e dalle leggi delega. A tal fine, si intende selezionare la normativa europea, in materia scolastica, rilevante per la presente analisi privilegiando quegli atti normativi europei afferenti proprio agli ambiti di competenza della Provincia di Bolzano previsti dallo Statuto d’autonomia. Tra i settori oggetto d’analisi si includono infatti sia l’educazione scolastica che la formazione professionale. Particolare attenzione verrà poi posta, da un lato, sulla giurisprudenza costituzionale italiana e, dall’altro, sulla giurisprudenza delle corti europee per quei profili che concernono in particolare il riparto (Stato- Province Autonome) e l’atteggiarsi delle competenze proprio in materia di istruzione e formazione professionale. Ci si chiede se, ed eventualmente, in che misura l’Unione Europea eserciti un’influenza concreta sulla competenza provinciale in materia di istruzione e formazione riducendo, od invero ampliando, il raggio d’azione del legislatore provinciale in tali ambiti competenziali.

Allgemeine und Berufliche Bildung

Trettel, Martina
2015-01-01

Abstract

Il capitolo si propone di capire in che modo la normativa europea in ambito di istruzione e formazione professionale incida sulle competenze legislative e amministrative attribuite alla Provincia autonoma di Bolzano dallo Statuto d’autonomia in materia di scuola e formazione, da leggi costituzionali, ivi inclusa la riforma del titolo V della Costituzione italiana del 2001, e dalle leggi delega. A tal fine, si intende selezionare la normativa europea, in materia scolastica, rilevante per la presente analisi privilegiando quegli atti normativi europei afferenti proprio agli ambiti di competenza della Provincia di Bolzano previsti dallo Statuto d’autonomia. Tra i settori oggetto d’analisi si includono infatti sia l’educazione scolastica che la formazione professionale. Particolare attenzione verrà poi posta, da un lato, sulla giurisprudenza costituzionale italiana e, dall’altro, sulla giurisprudenza delle corti europee per quei profili che concernono in particolare il riparto (Stato- Province Autonome) e l’atteggiarsi delle competenze proprio in materia di istruzione e formazione professionale. Ci si chiede se, ed eventualmente, in che misura l’Unione Europea eserciti un’influenza concreta sulla competenza provinciale in materia di istruzione e formazione riducendo, od invero ampliando, il raggio d’azione del legislatore provinciale in tali ambiti competenziali.
Istruzione, formazione professionale, Alto Adige, UE
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/936675
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact