Nel capitolo viene analizzata dal punto di vista della psicologia sociale la tortura accaduta all'interno della prigione di Bolzaneto durante il G8 di Genova 2001. Il risultato è quello che viene definita come tortura 'bianca' o 'psicologica' o 'senza contatto'. Un tipo di tortura contemporanea che mira a non lasciare segni sul corpo del torturato bensì nella sua mente. Vengono descritte le conseguenze della tortura psicologica in ambito democratico definita come trauma psicopolitico.

Tortura e democrazia: analisi psicosociale della violenza di Stato nella prigione di Bolzaneto

MENEGATTO, Marialuisa;ZAMPERINI, Adriano
2015-01-01

Abstract

Nel capitolo viene analizzata dal punto di vista della psicologia sociale la tortura accaduta all'interno della prigione di Bolzaneto durante il G8 di Genova 2001. Il risultato è quello che viene definita come tortura 'bianca' o 'psicologica' o 'senza contatto'. Un tipo di tortura contemporanea che mira a non lasciare segni sul corpo del torturato bensì nella sua mente. Vengono descritte le conseguenze della tortura psicologica in ambito democratico definita come trauma psicopolitico.
9788857531649
Tortura, Democrazia, Trauma psicopolitico, G8 Genova, Violenza collettiva
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/936615
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact