A partire da alcune osservazioni sul tessuto in quanto materia narrativa e motivo ricorrente nell'opera di Gérard Macé e, in particolare, in quanto 'fil rouge' che collega tra loro i testi di "Vies antérieures" (1991), viene analizzata, nelle sue dimensioni narratologica e stilistica, tematica e intertestuale, la vita breve e immaginifica dedicata alla controversa figura dello psichiatra Gaëtan Gatian de Clérambault (1872-1934), autore de "La passion érotique des étoffes".

Nei panni di Clérambault e tra le pieghe delle “Vies antérieures”: “La passion des étoffes” di Gérard Macé

GENETTI, Stefano
2015-01-01

Abstract

A partire da alcune osservazioni sul tessuto in quanto materia narrativa e motivo ricorrente nell'opera di Gérard Macé e, in particolare, in quanto 'fil rouge' che collega tra loro i testi di "Vies antérieures" (1991), viene analizzata, nelle sue dimensioni narratologica e stilistica, tematica e intertestuale, la vita breve e immaginifica dedicata alla controversa figura dello psichiatra Gaëtan Gatian de Clérambault (1872-1934), autore de "La passion érotique des étoffes".
9788867052868
Letteratura francese, Novecento, Macé, Clérambault, psicanalisi, tessuti, intertestualità
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/930043
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact