Derrida riflette sulla propria esperienza di attore di se stesso nel docu-film di S. Fathy “D’Ailleurs, Derrida” (2000).

Presenti a se stessi?

PELGREFFI, Igor
2011-01-01

Abstract

Derrida riflette sulla propria esperienza di attore di se stesso nel docu-film di S. Fathy “D’Ailleurs, Derrida” (2000).
9788883511493
Derrida, attore, documentario, film, soggettività, autoriflessione, filosofia, presenza
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/929094
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact