Con l'apporto delle carte inedite custodite presso l'Archivio della Fondazione Corriere della Sera vengono messe a confronto le due figure di Francesco Coletti e Alberto De' Stefani, economisti di differente estrazione, ma accomunati dal medesimo coinvolgimento, anche se in gradi differenti sulle pagine del quotidiano di Via Solferino, in un periodo «difficile» per la libertà di stampa e di opinione in Italia. I risultati del confronti sono inattesi e la contiguità alle linee guida del regime viene osservata, come capita spesso, da personaggi apparentemente meno indicati a ciò.

Economisti sotto una diversa lente. Francesco Coletti e Alberto De' Stefani nelle carte dell'Archivio della Fondazione Corriere della Sera negli anni del fascismo

NOTO, Sergio
2015

Abstract

Con l'apporto delle carte inedite custodite presso l'Archivio della Fondazione Corriere della Sera vengono messe a confronto le due figure di Francesco Coletti e Alberto De' Stefani, economisti di differente estrazione, ma accomunati dal medesimo coinvolgimento, anche se in gradi differenti sulle pagine del quotidiano di Via Solferino, in un periodo «difficile» per la libertà di stampa e di opinione in Italia. I risultati del confronti sono inattesi e la contiguità alle linee guida del regime viene osservata, come capita spesso, da personaggi apparentemente meno indicati a ciò.
9788891708519
economia, storia del pensiero economico, fascismo
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Coletti noto.pdf

accesso aperto

Descrizione: pdf articolo intero
Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Dominio pubblico
Dimensione 10.54 MB
Formato Adobe PDF
10.54 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/928419
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact