Analisi con categorie filosofiche dell’ultimo romanzo di Guido Morselli, Dissipatio H.G. (1973), in cui si racconta lo scenario di solitudine del soggetto dopo la sparizione improvvisa e inspiegata del genere umano. Riferimenti alla letteratura distopica, a Magrelli, Transtroemer e Virilio, sia in senso teorico-politico che in senso morale.

Dissipatio H.G. di Guido Morselli: fra utopia e distopia

PELGREFFI, Igor
2015-01-01

Abstract

Analisi con categorie filosofiche dell’ultimo romanzo di Guido Morselli, Dissipatio H.G. (1973), in cui si racconta lo scenario di solitudine del soggetto dopo la sparizione improvvisa e inspiegata del genere umano. Riferimenti alla letteratura distopica, a Magrelli, Transtroemer e Virilio, sia in senso teorico-politico che in senso morale.
9788891173355
Romanzo, Morselli, utopia, distopia, suicidio, fallimento, sogno
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/927183
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact