Le imprese di tutti i settori industriali sono esposte al rischio finanziario derivante dalla volatilità dei prezzi delle materie prime. I metalli, i prodotti agricoli, l’energia, il petrolio e derivati sono solo alcuni esempi di materie prime o componenti altamente volatili. Per la singola impresa, l’esposizione al rischio varia in base all’incidenza – sul costo totale di prodotto – del valore degli acquisti per dette materie prime. E’ inoltre importante considerare quanta parte le materie prime cosiddette ‘volatili’ hanno sul totale della spesa. Ancora, l’esposizione al rischio dipende dalla complessità e dal valore dei componenti o prodotti finiti realizzati dall’impresa, e dalla possibilità di ‘trasferire’ la volatilità di prezzo delle materie prime sul prezzo finale praticato al cliente. L’esposizione al rischio di volatilità dei prezzi delle materie prime può essere diretta, in quanto legata ai prezzi pagati per le materie prime da trasformare in prodotti destinati alla vendita ai clienti, o indiretta, ossia provocata da un aumento dei costi di energia e trasporti. Scopo di questo libro è fornire un approccio che le imprese possano implementare e adattare per gestire la volatilità dei prezzi delle materie prime e ridurre la propria esposizione al rischio finanziario associato ai beni e ai servizi acquistati. Questo tema è di grande importanza sia per i direttori finanziari che per i supply chain manager, in quanto la volatilità dei prezzi può avere importanti effetti sulla redditività, sui flussi di cassa aziendali, sulla gestione efficiente ed efficace dei processi. I capitoli del libro andranno a descrivere come sviluppare l’analisi previsionale di breve e lungo termine dei prezzi, come valutare l’esposizione al rischio da parte dell’azienda e l’influenza che la tolleranza al rischio di un’organizzazione può avere sulla modalità di gestione della volatilità dei prezzi delle materie prime. Inoltre il libro offre una procedura dettagliata per lo sviluppo di una strategia generale e l’applicazione di varie tecniche per la gestione proattiva della volatilità dei prezzi delle materie prime e del rischio a essa associato. A integrazione dei capitoli, vi sono alcuni interessanti approfondimenti aziendali.

La gestione dei commodity price risk

GAUDENZI, Barbara;
2015-01-01

Abstract

Le imprese di tutti i settori industriali sono esposte al rischio finanziario derivante dalla volatilità dei prezzi delle materie prime. I metalli, i prodotti agricoli, l’energia, il petrolio e derivati sono solo alcuni esempi di materie prime o componenti altamente volatili. Per la singola impresa, l’esposizione al rischio varia in base all’incidenza – sul costo totale di prodotto – del valore degli acquisti per dette materie prime. E’ inoltre importante considerare quanta parte le materie prime cosiddette ‘volatili’ hanno sul totale della spesa. Ancora, l’esposizione al rischio dipende dalla complessità e dal valore dei componenti o prodotti finiti realizzati dall’impresa, e dalla possibilità di ‘trasferire’ la volatilità di prezzo delle materie prime sul prezzo finale praticato al cliente. L’esposizione al rischio di volatilità dei prezzi delle materie prime può essere diretta, in quanto legata ai prezzi pagati per le materie prime da trasformare in prodotti destinati alla vendita ai clienti, o indiretta, ossia provocata da un aumento dei costi di energia e trasporti. Scopo di questo libro è fornire un approccio che le imprese possano implementare e adattare per gestire la volatilità dei prezzi delle materie prime e ridurre la propria esposizione al rischio finanziario associato ai beni e ai servizi acquistati. Questo tema è di grande importanza sia per i direttori finanziari che per i supply chain manager, in quanto la volatilità dei prezzi può avere importanti effetti sulla redditività, sui flussi di cassa aziendali, sulla gestione efficiente ed efficace dei processi. I capitoli del libro andranno a descrivere come sviluppare l’analisi previsionale di breve e lungo termine dei prezzi, come valutare l’esposizione al rischio da parte dell’azienda e l’influenza che la tolleranza al rischio di un’organizzazione può avere sulla modalità di gestione della volatilità dei prezzi delle materie prime. Inoltre il libro offre una procedura dettagliata per lo sviluppo di una strategia generale e l’applicazione di varie tecniche per la gestione proattiva della volatilità dei prezzi delle materie prime e del rischio a essa associato. A integrazione dei capitoli, vi sono alcuni interessanti approfondimenti aziendali.
978-88-917-0795-6
risk management, supply chain risk, commodity price risk, commodity price volatility
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/925508
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact