Il contributo analizza la disciplina dell'affidamento e dell'inserimento del figlio nato fuori del matrimonio nella famiglia legittima del genitore coniugato (art. 252 c.c.) come novellata dalla riforma del diritto della filiazione, evidenziandone tanto gli elementi di novità, che tendono ad allinearla ai principi sanciti dalla riforma e ad una più moderna lettura dell'art. 30 della Cost., quanto taluni profili di persistente criticità.

Affidamento del figlio nato fuori del matrimonio e suo inserimento nella famiglia del genitore (art. 252, come modificato dall’art. 23, comma 1, d.lgs., n. 154/13)

TROIANO, Stefano
2015

Abstract

Il contributo analizza la disciplina dell'affidamento e dell'inserimento del figlio nato fuori del matrimonio nella famiglia legittima del genitore coniugato (art. 252 c.c.) come novellata dalla riforma del diritto della filiazione, evidenziandone tanto gli elementi di novità, che tendono ad allinearla ai principi sanciti dalla riforma e ad una più moderna lettura dell'art. 30 della Cost., quanto taluni profili di persistente criticità.
9788813352073
riforma della filiazione; inserimento del figlio nella famiglia legittima; Riconoscimento del figlio nato fuori del matrimonio
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/885784
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact