Roberto Bolaño tra confini geografici e soglie concettuali