Nel settantesimo della morte il poeta d'Annunzio è stato ricordato in un incontro all'Ateneo di scienze, Lettere, Arti di Brescia. E' così emerso il suo forte legame con la Leonessa, anche in virtù del fascino che esercitava su di lui la statua della Vittoria alata, emblema della città. Nel 1934 i Combattenti bresciani gli fecero dono di una copia che verrà collocata all'interno del Vittoriale, nel Tempietto della Vittoria di Brescia.

D'Annunzio nel settantesimo della morte

CANDIANI, Marina
2013

Abstract

Nel settantesimo della morte il poeta d'Annunzio è stato ricordato in un incontro all'Ateneo di scienze, Lettere, Arti di Brescia. E' così emerso il suo forte legame con la Leonessa, anche in virtù del fascino che esercitava su di lui la statua della Vittoria alata, emblema della città. Nel 1934 i Combattenti bresciani gli fecero dono di una copia che verrà collocata all'interno del Vittoriale, nel Tempietto della Vittoria di Brescia.
d'Annunzio; Brescia
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/867371
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact