Questo lavoro verte sull'analisi di due varietà linguistiche, italiano antico e cimbro, per cui si è avanzata l'ipotesi di una sintassi v2 in senso tecnico. Dopo una carrellata sui principali lavori sulla sintassi negli ambiti interessati (lingue germaniche occidentali, italiano antico e cimbro), si procede alla presentazione dei dati linguistici desunti direttamente dalla tradizione dei due idiomi. Seguono infine alcune possibili interpretazioni strutturali di tali dati, allontanandosi in parte dall'analisi v2 proposta in precedenza, specialmente per l'italiano antico.

This work focuses on two text languages (Old Italian and 17th and 19th century Cimbrian) previosly analyzed as v2-languages in technical sense. After a brief summary of the most important studies of v2 in Western Germanic languages, Old Italian and Cimbrian, the central part of the work summarizes the data directly found in both written traditions. The last part of the work tries to find some interpretations for what Old Italian and Cimbrian text show, leading to a slightly different view of their syntax.

TRA V2 E PSEUDO-V2: L’ITALIANO ANTICO E IL CIMBRO (1600-1850)

Righi, Federico
2014

Abstract

Questo lavoro verte sull'analisi di due varietà linguistiche, italiano antico e cimbro, per cui si è avanzata l'ipotesi di una sintassi v2 in senso tecnico. Dopo una carrellata sui principali lavori sulla sintassi negli ambiti interessati (lingue germaniche occidentali, italiano antico e cimbro), si procede alla presentazione dei dati linguistici desunti direttamente dalla tradizione dei due idiomi. Seguono infine alcune possibili interpretazioni strutturali di tali dati, allontanandosi in parte dall'analisi v2 proposta in precedenza, specialmente per l'italiano antico.
Old Italian; Cimbro; Syntax; sintassi del verbo
This work focuses on two text languages (Old Italian and 17th and 19th century Cimbrian) previosly analyzed as v2-languages in technical sense. After a brief summary of the most important studies of v2 in Western Germanic languages, Old Italian and Cimbrian, the central part of the work summarizes the data directly found in both written traditions. The last part of the work tries to find some interpretations for what Old Italian and Cimbrian text show, leading to a slightly different view of their syntax.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
TRA V2 E PSEUDO-V2 - FEDERICO RIGHI.pdf

accesso aperto

Tipologia: Tesi di dottorato
Licenza: Dominio pubblico
Dimensione 2.46 MB
Formato Adobe PDF
2.46 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/711970
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact