Obiettivi: Le Specie Reattive dell’Ossigeno (ROS) sono importanti elementi del processo infiammatorio e sono coinvolti nel signaling cellulare. Questo progetto si propone di valutare se lo stress redox mediato dall’ossidazione dei gruppi tiolici delle cisteine ha effetti sui Linfociti T, suscitando in essi cambiamenti fosforilativi in Tirosina e risposte cellulari specifiche. Risultati: I nostri dati mostrano che i linfociti T rispondono all’ossidazione dei gruppi sulfidrilici con un caratteristico pattern fosforilativo in Tirosina. Il rilascio di citochine TNF, IFN-γ e IL2 da parte dei T Linfociti risulta condizionato dall’ossidazione così come l'espressione di diversi recettori (CD69, CD62L, CD25, HLA-DR, CD45RA e CD45RO) è influenzata in modo specifico. Esperimenti con inibitori di Syk hanno mostrato che questa chinasi è coinvolta nei fenomeni fosforilativi citati. Importanza: anche se la letteratura ha già descritto un'associazione tra eventi ossidativi e la modulazione dell'immunità innata, il ruolo del redox signaling nell’immunità adattativa mediata dai linfociti T non è ancora ben compreso. Questo lavoro descrive la presenza di una connessione tra l’ossidazione dei residui di cisteina e le fosforilazioni in Tirosina che generano una serie di risposte funzionali. Conclusioni: i nostri esperimenti mettono in luce una relazione tra ossidazione dei gruppi sulfidrilici delle cisteine e fosforilazioni in Tirosina nei Linfociti T e un nuovo ruolo degli inibitori di Syk nell'esercitare la loro attività anti-infiammatoria attraverso l'inibizione di una risposta attivata dai ROS.

Aims: reactive Oxygen Species (ROS) are important elements of the inflammatory process and are involved in cell signaling events. This work aims at assessing if redox stress can be sensed by T cells through protein thiol oxidation, eliciting tyrosine phosphorylation changes and specific cellular responses. Results: our data show that T cells respond to –SH groups oxidation with a distinctive tyrosine phosphorylation response. The release of T cell cytokines TNF, IFNγ and IL2 is affected by the oxidation. The expression of different receptors (CD69, CD62L, CD25, HLA-DR, CD45RA and CD45RO) is also affected in a specific way. Experiments with Syk inhibitors showed a major involvement of Syk. Importance: although previous reports have described an association between oxidative events and the modulation of innate immunity, the role of redox signaling in T cell mediated adaptive immunity is not well understood. This work shows the presence of a crosstalk between oxidation of cysteine residues and tyrosine phosphorylation changes, resulting in a series of functional events in T cells. Conclusions: our experiments demonstrate a link between cysteine oxidation and tyrosine phosphorylation changes in T cells and a novel role of Syk inhibitors in exerting their anti-inflammatory activity through the inhibition of a response initiated by ROS.

Role of Syk in Tyrosine Phosphorylation Changes Associated with Redox Signaling in T Cells

Secchi, Christian
2014

Abstract

Obiettivi: Le Specie Reattive dell’Ossigeno (ROS) sono importanti elementi del processo infiammatorio e sono coinvolti nel signaling cellulare. Questo progetto si propone di valutare se lo stress redox mediato dall’ossidazione dei gruppi tiolici delle cisteine ha effetti sui Linfociti T, suscitando in essi cambiamenti fosforilativi in Tirosina e risposte cellulari specifiche. Risultati: I nostri dati mostrano che i linfociti T rispondono all’ossidazione dei gruppi sulfidrilici con un caratteristico pattern fosforilativo in Tirosina. Il rilascio di citochine TNF, IFN-γ e IL2 da parte dei T Linfociti risulta condizionato dall’ossidazione così come l'espressione di diversi recettori (CD69, CD62L, CD25, HLA-DR, CD45RA e CD45RO) è influenzata in modo specifico. Esperimenti con inibitori di Syk hanno mostrato che questa chinasi è coinvolta nei fenomeni fosforilativi citati. Importanza: anche se la letteratura ha già descritto un'associazione tra eventi ossidativi e la modulazione dell'immunità innata, il ruolo del redox signaling nell’immunità adattativa mediata dai linfociti T non è ancora ben compreso. Questo lavoro descrive la presenza di una connessione tra l’ossidazione dei residui di cisteina e le fosforilazioni in Tirosina che generano una serie di risposte funzionali. Conclusioni: i nostri esperimenti mettono in luce una relazione tra ossidazione dei gruppi sulfidrilici delle cisteine e fosforilazioni in Tirosina nei Linfociti T e un nuovo ruolo degli inibitori di Syk nell'esercitare la loro attività anti-infiammatoria attraverso l'inibizione di una risposta attivata dai ROS.
Syk Kinase; Redox Signaling; Tyrosine phosphorylation; T cell; chronic inflammation; ROS
Aims: reactive Oxygen Species (ROS) are important elements of the inflammatory process and are involved in cell signaling events. This work aims at assessing if redox stress can be sensed by T cells through protein thiol oxidation, eliciting tyrosine phosphorylation changes and specific cellular responses. Results: our data show that T cells respond to –SH groups oxidation with a distinctive tyrosine phosphorylation response. The release of T cell cytokines TNF, IFNγ and IL2 is affected by the oxidation. The expression of different receptors (CD69, CD62L, CD25, HLA-DR, CD45RA and CD45RO) is also affected in a specific way. Experiments with Syk inhibitors showed a major involvement of Syk. Importance: although previous reports have described an association between oxidative events and the modulation of innate immunity, the role of redox signaling in T cell mediated adaptive immunity is not well understood. This work shows the presence of a crosstalk between oxidation of cysteine residues and tyrosine phosphorylation changes, resulting in a series of functional events in T cells. Conclusions: our experiments demonstrate a link between cysteine oxidation and tyrosine phosphorylation changes in T cells and a novel role of Syk inhibitors in exerting their anti-inflammatory activity through the inhibition of a response initiated by ROS.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Christian Secchi_PhD_Thesis rid.pdf

non disponibili

Tipologia: Tesi di dottorato
Licenza: Accesso ristretto
Dimensione 2.25 MB
Formato Adobe PDF
2.25 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/704365
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact