Postilla, la conversazione come vettore di fiducia