Vicinanze abissali. Ascoltare il presente - riscrivere il passato