Il binomio arte-pubblicità è di per sé accettabile, sebbene l'arte, rivisitata e manipolata, in virtù anche delle tecniche offerte dalla rete telematica, è sovente ridotta a una funzione ancillare. La protagonista diviene l'immagine per la capacità di imporre l'output sul mercato. Di conseguenza l'artista può essere condizionato, nel suo campo di libertà creativa, dall'obiettivo mercantile

La via dell'arte nella divulgazione commerciale

SPILLER, Cristina
2013

Abstract

Il binomio arte-pubblicità è di per sé accettabile, sebbene l'arte, rivisitata e manipolata, in virtù anche delle tecniche offerte dalla rete telematica, è sovente ridotta a una funzione ancillare. La protagonista diviene l'immagine per la capacità di imporre l'output sul mercato. Di conseguenza l'artista può essere condizionato, nel suo campo di libertà creativa, dall'obiettivo mercantile
9788896600818
pubblicità; attività aziendale; arte
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/648154
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact