Il progetto “SouthBank Muses” propone una audio-walk attraverso il South Bank londinese strutturata intorno alla figura delle nove Muse della mitologia greca e mirata, da un alto, a spingere in nuove direzioni la sperimentazione metodologica sviluppata in Geografia umana e culturale nell’ambito delle audio-walks, dall’altro, a promuovere un’esperienza spaziale di tipo multimediale e multisensoriale in ambiente urbano agganciata alle riflessioni epistemologiche più recenti della Geografia culturale di matrice anglosassone che il progetto rende fruibili a un pubblico vasto attraverso una serie di mediazioni comunicative facilitate dall’impiego di tecniche creative e strumenti multimediali diversificati sia nella ricerca e produzione dei contenuti sia nella disseminazione dei risultati. In relazione a ciò, dopo una serie di escursioni effettuate dal gruppo di ricerca nel South Bank e aree limitrofe finalizzate all’individuazione di un’ispirazione che potesse fungere da filo conduttore del progetto e, successivamente, dei luoghi che fornissero il supporto materiale allo svolgersi dello stesso in modo coerente con l’elemento ispiratore, il progetto ha preso forma concreta attraverso a) la realizzazione di schede testuali di carattere teorico che rappresentano le basi concettuali su cui poggiano le componenti narrative del progetto; b) la produzione di file audio contenenti le ‘location-based’ o ‘site-specific’ stories che rappresentano il filo narrativo della audio-walk. Queste sono state realizzate con tecniche di scrittura creativa ispirate al concetto di multiple authorship e ‘incarnano’, personalizzandoli e contestualizzandoli geograficamente, i concetti teorici contenuti nelle schede sopra menzionate; c) la creazione ed elaborazione di materiali audio-visivi a supporto mediale e ambientativo delle ‘site specific’ stories di cui sopra; d) la realizzazione di un sito Web e un di un applicativo per smart/I-Phone che permettono un’ampia diffusione del prodotto della ricerca e un suo agevole utilizzo anche in loco. Le diverse componenti del progetto, strettamente interrelate l’una all’altra, si raccordano e si compongono all’interno di uno schema organizzativo generale al quale la struttura del sito Web fa da supporto. Tuttavia la parte prevalentemente narrativa, espressa in forma audio, è fruibile anche in modo separato rispetto alla parte esclusivamente teorica, supportata da file di testo, permettendo all’utente del sito Web di optare per livelli di approfondimento diversi a seconda delle sue caratteristiche ed esigenze. L’applicativo, anche in relazione alle sue finalità, offre invece accesso unicamente alla componente narrativa. Il progetto è stato realizzato in tutti i suoi aspetti, teorici, narrativi, tecnici e organizzativi dai componenti del gruppo di ricerca ed è stato svolto in seno al Dipartimento di Geografia della Royal Holloway, University of London (UK).

SouthBank Muses

MARTINELLI, Caterina;
2011

Abstract

Il progetto “SouthBank Muses” propone una audio-walk attraverso il South Bank londinese strutturata intorno alla figura delle nove Muse della mitologia greca e mirata, da un alto, a spingere in nuove direzioni la sperimentazione metodologica sviluppata in Geografia umana e culturale nell’ambito delle audio-walks, dall’altro, a promuovere un’esperienza spaziale di tipo multimediale e multisensoriale in ambiente urbano agganciata alle riflessioni epistemologiche più recenti della Geografia culturale di matrice anglosassone che il progetto rende fruibili a un pubblico vasto attraverso una serie di mediazioni comunicative facilitate dall’impiego di tecniche creative e strumenti multimediali diversificati sia nella ricerca e produzione dei contenuti sia nella disseminazione dei risultati. In relazione a ciò, dopo una serie di escursioni effettuate dal gruppo di ricerca nel South Bank e aree limitrofe finalizzate all’individuazione di un’ispirazione che potesse fungere da filo conduttore del progetto e, successivamente, dei luoghi che fornissero il supporto materiale allo svolgersi dello stesso in modo coerente con l’elemento ispiratore, il progetto ha preso forma concreta attraverso a) la realizzazione di schede testuali di carattere teorico che rappresentano le basi concettuali su cui poggiano le componenti narrative del progetto; b) la produzione di file audio contenenti le ‘location-based’ o ‘site-specific’ stories che rappresentano il filo narrativo della audio-walk. Queste sono state realizzate con tecniche di scrittura creativa ispirate al concetto di multiple authorship e ‘incarnano’, personalizzandoli e contestualizzandoli geograficamente, i concetti teorici contenuti nelle schede sopra menzionate; c) la creazione ed elaborazione di materiali audio-visivi a supporto mediale e ambientativo delle ‘site specific’ stories di cui sopra; d) la realizzazione di un sito Web e un di un applicativo per smart/I-Phone che permettono un’ampia diffusione del prodotto della ricerca e un suo agevole utilizzo anche in loco. Le diverse componenti del progetto, strettamente interrelate l’una all’altra, si raccordano e si compongono all’interno di uno schema organizzativo generale al quale la struttura del sito Web fa da supporto. Tuttavia la parte prevalentemente narrativa, espressa in forma audio, è fruibile anche in modo separato rispetto alla parte esclusivamente teorica, supportata da file di testo, permettendo all’utente del sito Web di optare per livelli di approfondimento diversi a seconda delle sue caratteristiche ed esigenze. L’applicativo, anche in relazione alle sue finalità, offre invece accesso unicamente alla componente narrativa. Il progetto è stato realizzato in tutti i suoi aspetti, teorici, narrativi, tecnici e organizzativi dai componenti del gruppo di ricerca ed è stato svolto in seno al Dipartimento di Geografia della Royal Holloway, University of London (UK).
audio-walks; Suth Bank; creative writing; audio-visiual methodologies
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/627325
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact