Sommario: 1. Premessa: la tutela penale della persona di fronte alle nuove tecnologie: sapere tecnico e sapere empirico quali condizioni del sapere giuridico – 2. Lo sviluppo delle nuove tecnologie dell’informazione ed il loro impatto sul diritto penale italiano – 3. Interazione tra fonti nazionali e fonti sovranazionali nell’evoluzione del diritto penale dell’informatica. – 4. Elementi “tecnici” nella formulazione delle fattispecie penali e distinzione fra Computercrime e Cybercrime – 5. I beni della persona penalmente rilevanti nel Cyberspace: un primo inventario. - 5.1. Diritto ad una sfera personale esclusiva di riservatezza e sicurezza informatica; 5.2. Riservatezza e sicurezza delle comunicazioni informatiche; 5.3. La protezione dei dati personali; 5.4 Altri beni personali nel Cyberspace: onore e reputazione, pari dignità personale, identità virtuale, ecc. – 6. Conclusioni: esigenze di tutela penale della persona nel Cyberspace, armonizzazione internazionale e principi garantistici del diritto penale. Contributo nel volume curato dall’autore, contenente i risultati della ricerca cofinanziata dal PRIN

La tutela penale della persona e le nuove tecnologie dell’informazione

PICOTTI, Lorenzo
2013

Abstract

Sommario: 1. Premessa: la tutela penale della persona di fronte alle nuove tecnologie: sapere tecnico e sapere empirico quali condizioni del sapere giuridico – 2. Lo sviluppo delle nuove tecnologie dell’informazione ed il loro impatto sul diritto penale italiano – 3. Interazione tra fonti nazionali e fonti sovranazionali nell’evoluzione del diritto penale dell’informatica. – 4. Elementi “tecnici” nella formulazione delle fattispecie penali e distinzione fra Computercrime e Cybercrime – 5. I beni della persona penalmente rilevanti nel Cyberspace: un primo inventario. - 5.1. Diritto ad una sfera personale esclusiva di riservatezza e sicurezza informatica; 5.2. Riservatezza e sicurezza delle comunicazioni informatiche; 5.3. La protezione dei dati personali; 5.4 Altri beni personali nel Cyberspace: onore e reputazione, pari dignità personale, identità virtuale, ecc. – 6. Conclusioni: esigenze di tutela penale della persona nel Cyberspace, armonizzazione internazionale e principi garantistici del diritto penale. Contributo nel volume curato dall’autore, contenente i risultati della ricerca cofinanziata dal PRIN
9788813262259
nuove tecnologie; reati informatici; tutela penale della persona
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/601554
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact