La ricerca condotta all’interno di questo lavoro di tesi inerisce al ruolo che l’immagine visiva svolge nei processi psichici e percettivi costitutivi della soggettività. A tale scopo, l’indagine filosofica che ha sullo sfondo come riferimenti principali le analisi di Bergson, Sartre e Merleau-Ponty nonché parte delle teorie contemporanee sull’immagine, incrocia quella psicoanalitica, in particolar modo la riflessione lacaniana su cui si concentra la parte più cospicua del lavoro. Sotto la lente d’ingrandimento di una lettura filosofica atta a mettere in luce la centralità dell’immagine e dello sguardo nella costituzione e contemporaneamente nella destituzione della soggettività, il testo lacaniano rivela degli aspetti inediti, delle linee di lettura lungo le quali è possibile procedere verso un’interpretazione del soggetto non totalmente risolvibile all’interno delle categorie linguistiche del simbolico e dell’immaginario.

The research conducted within this thesis pertains to the role that the image plays in visual perceptual and mental processes constitutive of subjectivity. To do this, philosophical inquiry that has the background as main references the analysis of Bergson, Sartre and Merleau-Ponty as well as part of contemporary theories on the image, crosses psychoanalysis, in particular the Lacanian reflection which focuses on the largest portion of the work. Under the magnifying glass of a philosophical reading aimed at highlighting the centrality of the image and the sight in the constitution and at the same time the dismissal of subjectivity, the text of the Lacanian reveals new aspects, reading along the lines of what you can do towards an interpretation of the subject is not completely solved within the linguistic categories of the symbolic and the imaginary.

Elementi psicoanalitici per una filosofia dell'immagine

MINTER, Leeanne
2013

Abstract

La ricerca condotta all’interno di questo lavoro di tesi inerisce al ruolo che l’immagine visiva svolge nei processi psichici e percettivi costitutivi della soggettività. A tale scopo, l’indagine filosofica che ha sullo sfondo come riferimenti principali le analisi di Bergson, Sartre e Merleau-Ponty nonché parte delle teorie contemporanee sull’immagine, incrocia quella psicoanalitica, in particolar modo la riflessione lacaniana su cui si concentra la parte più cospicua del lavoro. Sotto la lente d’ingrandimento di una lettura filosofica atta a mettere in luce la centralità dell’immagine e dello sguardo nella costituzione e contemporaneamente nella destituzione della soggettività, il testo lacaniano rivela degli aspetti inediti, delle linee di lettura lungo le quali è possibile procedere verso un’interpretazione del soggetto non totalmente risolvibile all’interno delle categorie linguistiche del simbolico e dell’immaginario.
Lacan; immagine
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Minter - tesi di dottorato.pdf

non disponibili

Tipologia: Tesi di dottorato
Licenza: Dominio pubblico
Dimensione 1.23 MB
Formato Adobe PDF
1.23 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/571349
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact