Racconto della maturazione di Hannah Arendt nel periodo 1933-1941: il distacco dagli intellettuali accademici, la fuga a Parigi, i rapporti con l'organizzazione comunista e con quella sionista, l'appassionata volontà di comprendere, che presuppone un profondo processo di formazione.

La fuga a Parigi di Hannah Arendt

BARBETTA, Maria Cecilia
2012

Abstract

Racconto della maturazione di Hannah Arendt nel periodo 1933-1941: il distacco dagli intellettuali accademici, la fuga a Parigi, i rapporti con l'organizzazione comunista e con quella sionista, l'appassionata volontà di comprendere, che presuppone un profondo processo di formazione.
9788896419441
Hannah Arendt; comunismo; sionismo
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/499349
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact