Il filo conduttore tra i saggi raccolti nel volume è la malattia: la fame come malattia oggetto della narrazione e della richiesta di aiuto nelle lettere dei prigionieri di guerra (Cristiana Chiarini, le afflizioni e la demolizione del corpo nella testimonianza dei sopravvissuti dei Lager (Giovanna Massariello Merzagora), la malattia come luogo di riflessione linguistica nei testi scientifici agli esordi dello strutturalismo (Serena Dal Maso)

Sguardi linguistici e narrazioni sulla malattia

MASSARIELLO, Giovanna;DAL MASO, Serena
2012

Abstract

Il filo conduttore tra i saggi raccolti nel volume è la malattia: la fame come malattia oggetto della narrazione e della richiesta di aiuto nelle lettere dei prigionieri di guerra (Cristiana Chiarini, le afflizioni e la demolizione del corpo nella testimonianza dei sopravvissuti dei Lager (Giovanna Massariello Merzagora), la malattia come luogo di riflessione linguistica nei testi scientifici agli esordi dello strutturalismo (Serena Dal Maso)
9788895351759
malattia; patologie del linguaggio; narrazione
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/486550
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact