Il "contratto" di quotazione