Il fegato è l’organo più grande del corpo umano e, con le sue numerose funzioni, è indispensabile al buon funzionamento di tutto l’organismo. La molteplicità delle patologie che ne possono alterare struttura e fun- zionalità giustifica il numero sempre crescente di richieste di esami che studino il fegato. La sua buona ac- cessibilità anatomica e le caratteristiche strutturali consentono spesso il raggiungimento di una diagnosi di malattia mediante ecografia e TC (entrambe senza e con mdc). L’utilizzo della RM, per la sua risoluzione di contrasto e per la possibilità di utilizzare mdc non iodati ed epatospecifici, costituisce ad oggi ancora un esa- me di secondo livello nei pazienti che, per vari motivi, non possono eseguire la TC o come problem-solver nella risoluzione di dubbi diagnostici.

Fegato

MORANA, Giovanni;
2007

Abstract

Il fegato è l’organo più grande del corpo umano e, con le sue numerose funzioni, è indispensabile al buon funzionamento di tutto l’organismo. La molteplicità delle patologie che ne possono alterare struttura e fun- zionalità giustifica il numero sempre crescente di richieste di esami che studino il fegato. La sua buona ac- cessibilità anatomica e le caratteristiche strutturali consentono spesso il raggiungimento di una diagnosi di malattia mediante ecografia e TC (entrambe senza e con mdc). L’utilizzo della RM, per la sua risoluzione di contrasto e per la possibilità di utilizzare mdc non iodati ed epatospecifici, costituisce ad oggi ancora un esa- me di secondo livello nei pazienti che, per vari motivi, non possono eseguire la TC o come problem-solver nella risoluzione di dubbi diagnostici.
9788895033167
Fegato; neoplasie; risonanza magnetica
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
GRAZIOLI Manuale di RM addominale POLETTO ED 2007 compr.pdf

accesso aperto

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Dominio pubblico
Dimensione 1.58 MB
Formato Adobe PDF
1.58 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/474009
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact