Le università sono chiamate a contribuire allo sviluppo economico e il favorire brevetti, licenze e supporto nello spin-off degli scienziati/ricercatori in esse impiegati, è un modo di fare questo. Presso l'Università di Verona, sono presenti due centri che operano in questa dire-zione (il Centro Imprenditoria Giovanile e il Liaison Office) attraverso diverse iniziative: in questo capitolo descriviamo il primo passo di una ricerca/azione su un gruppo di quaranta scienziati che lavorano nei laboratori dell’ateneo. L'ipotesi è che il potenziale imprenditoriale e le intenzioni dei ricercatori che lavorano in laboratorio possano essere influenzate da diverse variabili quali il capitale umano / le competenze, la rete personale, le attitudine e le abilità (profilo imprenditoriale). Come vedremo, i risultati più significativi per i ricercatori con intenzioni imprenditoriali sono: un punteggio più alto nell’attitudine imprenditoriale (nei fattori Orientamento al Risultato e Leadership in particolare), un atteggiamento più positivo verso il lavoro autonomo, la percezione di avere competenze manageriali più elevate, e la maggiore attenzione sul desiderio di realizzarsi. Abbiamo anche trovato interessanti effetti sulla percezione delle proprie competenze manageriali e attitudine in relazione alla presenza di reti imprenditoriali tra le conoscenze (parenti, amici,...)

Potenziale imprenditoriale nei ricercatori dei laboratori universitari: una ricerca

CUBICO, Serena;FORMICUZZI, Maddalena;ARDOLINO, Piermatteo;FAVRETTO, Giuseppe
2012

Abstract

Le università sono chiamate a contribuire allo sviluppo economico e il favorire brevetti, licenze e supporto nello spin-off degli scienziati/ricercatori in esse impiegati, è un modo di fare questo. Presso l'Università di Verona, sono presenti due centri che operano in questa dire-zione (il Centro Imprenditoria Giovanile e il Liaison Office) attraverso diverse iniziative: in questo capitolo descriviamo il primo passo di una ricerca/azione su un gruppo di quaranta scienziati che lavorano nei laboratori dell’ateneo. L'ipotesi è che il potenziale imprenditoriale e le intenzioni dei ricercatori che lavorano in laboratorio possano essere influenzate da diverse variabili quali il capitale umano / le competenze, la rete personale, le attitudine e le abilità (profilo imprenditoriale). Come vedremo, i risultati più significativi per i ricercatori con intenzioni imprenditoriali sono: un punteggio più alto nell’attitudine imprenditoriale (nei fattori Orientamento al Risultato e Leadership in particolare), un atteggiamento più positivo verso il lavoro autonomo, la percezione di avere competenze manageriali più elevate, e la maggiore attenzione sul desiderio di realizzarsi. Abbiamo anche trovato interessanti effetti sulla percezione delle proprie competenze manageriali e attitudine in relazione alla presenza di reti imprenditoriali tra le conoscenze (parenti, amici,...)
9788864641577
imprenditoria giovanile; ricercatori; atteggiamento; test attitudine imprenditoriale
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/433602
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact