Il caos, il cosmo: continuità dell'Informale