Apparato critico filologico [pp. 363-375; pp. 449-460]