In questo contributo vengono messi a confronto alcuni aspetti dell'etica aristotelica con la natura incondizionata dell'imperativo categorico kantiano, con l'obiettivo di rilevare possibili prospettive di dialogo tra i due pensieri ed eventuali elementi aporetici a riguardo del dovere di veridicità e del giudizio pratico.

Sulla veridicità. Osservazioni morali tra Aristotele e Kant

ERLE, Giorgio
2012

Abstract

In questo contributo vengono messi a confronto alcuni aspetti dell'etica aristotelica con la natura incondizionata dell'imperativo categorico kantiano, con l'obiettivo di rilevare possibili prospettive di dialogo tra i due pensieri ed eventuali elementi aporetici a riguardo del dovere di veridicità e del giudizio pratico.
9788871157665
Aristotele; Kant; Veridicità; giudizio pratico
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/401736
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact