SOMMARIO: 1. Premessa – 2. Globalizzazione e nuove esigenze di lotta alla criminalità transnazionale – 3. La collocazione ed il fondamento “costituzionale” delle nuove competenze penali europee – 4. I tre ambiti essenziali delle nuove competenze penali europee – 5. Le competenze penali “dirette” per il contrasto alla criminalità grave e transnazionale – 6. Le competenze penali “accessorie” alle politiche dell’Unione - 7. Tutela penale degli interessi finanziari dell’Unione e Procura europea. - 8. Notazioni conclusive.

Limiti garantistici delle incriminazioni penali e nuove competenze europee alla luce del Trattato di Lisbona

PICOTTI, Lorenzo
2011

Abstract

SOMMARIO: 1. Premessa – 2. Globalizzazione e nuove esigenze di lotta alla criminalità transnazionale – 3. La collocazione ed il fondamento “costituzionale” delle nuove competenze penali europee – 4. I tre ambiti essenziali delle nuove competenze penali europee – 5. Le competenze penali “dirette” per il contrasto alla criminalità grave e transnazionale – 6. Le competenze penali “accessorie” alle politiche dell’Unione - 7. Tutela penale degli interessi finanziari dell’Unione e Procura europea. - 8. Notazioni conclusive.
9788814156960
Diritto penale europeo; competenze penali dell'Unione europea; Trattato di Lisbona
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/392706
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact