La monografia analizza nel 'corpus' plautino le sceneggiature delle relazioni fra amici, evidenziando in esse l’intreccio di stereotipi letterari, presupposti derivanti dagli originali greci, modelli etici e comportamentali condivisi dal pubblico romano. Lo studio sviluppa in prospettiva antropologica la tematica del beneficium come strumento per costruire, negoziare, ridefinire relazioni sfuggenti e non inquadrabili nella logica prescrittiva dei legami di parentela; nel contempo analizza i dialoghi fra gli amici plautini alla luce della pragmatica della comunicazione, offrendo un saggio di integrazione fra metodo antropologico e approccio pragmatico.

L' 'amicitia' nelle commedie di Plauto: un'indagine antropologica

RACCANELLI, Renata
1998-01-01

Abstract

La monografia analizza nel 'corpus' plautino le sceneggiature delle relazioni fra amici, evidenziando in esse l’intreccio di stereotipi letterari, presupposti derivanti dagli originali greci, modelli etici e comportamentali condivisi dal pubblico romano. Lo studio sviluppa in prospettiva antropologica la tematica del beneficium come strumento per costruire, negoziare, ridefinire relazioni sfuggenti e non inquadrabili nella logica prescrittiva dei legami di parentela; nel contempo analizza i dialoghi fra gli amici plautini alla luce della pragmatica della comunicazione, offrendo un saggio di integrazione fra metodo antropologico e approccio pragmatico.
8872281997
Plauto; commedia; "amicitia"; "beneficium"; antropologia; pragmatica della comunicazione
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/386342
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact