Il saggio mira a dimostrare come già nel pensiero di Aristone (ricavabile da Ulp. 4 ad ed. D. 2.14.7.2, ove è conservata memoria del suo celebre 'responsum', e da altri testi) la causa assuma il valore di funzione contrattuale; l'argomentazione è sviluppata in chiave esegetica e dogmatica, anche nel confronto con la nozione di synallagma, richiamata dallo stesso Aristone.

La causa del contratto nel pensiero di Aristone: della necessità di un concetto

DALLA MASSARA, Tommaso
2011-01-01

Abstract

Il saggio mira a dimostrare come già nel pensiero di Aristone (ricavabile da Ulp. 4 ad ed. D. 2.14.7.2, ove è conservata memoria del suo celebre 'responsum', e da altri testi) la causa assuma il valore di funzione contrattuale; l'argomentazione è sviluppata in chiave esegetica e dogmatica, anche nel confronto con la nozione di synallagma, richiamata dallo stesso Aristone.
9788813308568
contratto; causa; scambio
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
causa in scambio e gratuità Cedam - Garofalo.pdf

accesso aperto

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Dominio pubblico
Dimensione 332.52 kB
Formato Adobe PDF
332.52 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/371243
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact