Trapianto di midollo autologo nei tumori solidi: aspetti psicologici