La «relectio de dominio» di Domingo de Soto: una riflessione tra teologia e diritto